Il nostro sito richiede i cookies per funzionare nel modo corretto. Utilizzando il nostro sito web, l'utente accetta di utilizzare i cookies. Leggi tutto Nascondi

Tag: orate

  1. Vuoi smettere di perdere orate? Scegli l’amo giusto.

    Pesca Orate Venezia

    Qual’è l’amo da scegliere per smettere di perdere le orate?

    A pesca la canna e il mulinello sono importanti ma, i veri protagonisti dell’azione, quelli che devi conoscere bene perchè non perdonano gli errori, sono solo due l’amo e il filo.

    Esistono in commercio tantissimi tipi di amo, a volte anche molto diversi tra loro fondamentalmente per 3 ragioni; perché ogni amo deve adattarsi ad un’esca, alle abitudini e alla morfologia dell’apparato boccale del pesce che vogliamo insidiare. Queste considerazioni spesso non vengono valutate col risultato che la maggior parte dei pescatori o dei negozianti acquista o consiglia un amo attratti dalla forma, per abitudine o, semplicemente perché gli è stato consigliato da un amico. … ma, come diceva un mio dotto antenato “scientia potentia est!” quindi, per scegliere l’amo giusto, devi semplicemente tener presente questi 4 consigli :

    1. Conoscere le caratteristiche principali degli ami. Per esempio leggendo il nostro post: Come scegliere l’amo giusto
    2. Conoscere le esche che userai.
    3. Conoscere la tecnica di pesca a cui abbinarli.
    4. Conoscere la morfologia, la fisiologia e le abitudini del pesce che vuoi insidiare.

    In questo articolo voglio parlarti di ami per la pesca specifica delle orate. Pesce difficilissimo da ferrare soprattutto a causa dell'apparato boccale che presenta sulla parte anteriore di ciascuna mascella 4-6 grossi denti canini-formi seguiti da 3-5 serie di denti molari-formi superiori e 3-4 inferiori. La presenza di molti denti rende l'apparato boccale dell'orata molto duro e difficilmente penetrabile dall'amo. Si aggiunge a questa caratteristica morfologica l'abitudine del pesce di schiacciare frequentemente l'esca prima di ingoiarla, cosa che spesso spinge il pescatore ad anticipare la ferrata col risultato di perdere il pesce.
    Quindi, a differenza di altri pesci, nella pesca dell' orata i risultati dipendono in grandissima parte dalla scelta dell'amo.

    Leggi tutto...

1 elemento

Mostra per pagina